Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2012

Aria nuova…

Devo vergognarmi, lo so. Sei mesi dall’ultimo post, non si è degni di avere un blog, e dalle centinaia di emails che ho ricevuto dai miei lettori, di lamentele, di supporto, mi sono reso conto di avervi trascurato per troppo tempo. Diciamo che da ottobre ad oggi, l’inverno è passato. Un inverno veramente anomalo in Israele, freddo e tanta acqua. Si sa che in Israele un problema d’acqua esiste, e quindi è proprio benedetta quella che piove dal cielo, e su questo nessuno discute. Parlo solamente della modalità in cui cade la pioggia, quasi abbia preso un atteggiamento veramente israeliano. E’ disordinata nella giornata. Quando a Tel Aviv piove, può venire il diluvio universale, come può venire giu una semplice pioggerellina. Il problema principale che la pioggia arriva da qualunque direzione. Alto basso, destra sinistra, e diagonali. Non mi soffermo poi sulle piscine per le strade, ed i gran premi degli autisti degli autobus per prenderle tutte in pieno, e rinfrescare noi, poveri passeggeri. Vogliamo poi parlare quando si arriva  casa ? I caloriferi qui non esistono, quindi, rientrare in una casa calda/secca, è un sogno ed un bel ricordo che ho lasciato in europa circa due anni fa. Devi avere la pazienza affinché il tuo condizionatore riscaldi l’ambiente, e se il vostro condizionatore è come il mio, bene, girate per casa con 18 maglioni, e raccogliete i funghi dalle pareti, per l’umidità. Fortunatamente l’inverno è passato, e siamo nel periodo a mio avviso più bello. Il sole splende tutto il giorno, la temperatura è perfetta, ed il mare ha smesso di avere quelle onde burrascose che aveva qualche tempo fa, quindi, andare a fargli visita adesso, è veramente bello.

Azrieli Towers

Azrieli Towers

Le novità ovviamente non riguardano solamente il mare ed il meteo. Da una settimana, ho dato inizio ad una nuova esperienza lavorativa, sicuramente più interessante, e logisticamente parlando, parecchio più raggiungibile. Per i più curiosi, ho approcciato più da vicino il mondo di internet, ed in particolar modo per quanto riguarda il maketing di comunicazione online. Un mercato assai importante in Israele, e soprattutto un mercato che sarà parecchio presente in futuro, che darà un’esperienza ulteriore nel mio CV, che chissà magari lo renderà più appetitoso, per qualche altra azienda. Finalmente vedo il mondo dall’alto. Lavoro alle Azrieli, al 32esimo piano, e credetemi quando vi dico che è veramente affascinante fare il giro dell’ufficio, e fermarsi ad ogni finestra e guardare il panorama di Tel Aviv, con le macchinine che si muovono, ma soprattutto avere la visibilità del mare blu a distanza, da un certo senso di piacere.

Tenete in considerazione che, chi vi scrive, ha passato 13 mesi in una “prigione” di Rosh Ha Ayin, ad uno sputo dai territori occupati, passando le giornate a fare esercitazioni con M16 J. Quindi, andare in ufficio a piedi, rientrare in bicicletta, uscire dall’edificio e vedere gente, movimento, è come fosse una seconda Aliyà. E ora … diamoci dentro…

Stay tuned per le prossime novità….e non tra sei mesi !!

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: